forex trading logo


Contatti Analisi valute Come investire Mercati Finanziari

Segnalazioni

Login



News e recensioni

IQ Option: recensione.

Risorse

RSS Feed Forex Online

rss forex RSS Forex Online

Home
Forex online - mercato cambio valute
Trend contrastante per i mercati azionari USA PDF Stampa E-mail
Trading con Plus 500: * Trading gratuito | Conto demo trading | Bonus Plus 500 | Conto trading gratis
*(servizio CFD, il tuo capitale è a rischio)
Economia - Analisi Mercati finanziari
Scritto da Economic Research Banca Aletti   
Venerdì 24 Febbraio 2017 13:41

Trading borsa indici americaniSeduta contrastata quella di ieri per i principali mercati azionari americani con il Dow Jones che riesce comunque a registrare i nuovi massimi storici grazie alle performance particolarmente positive dei farmaceutici mentre il Nasdaq ha chiuso in ribasso in attesa di assumere maggiori certezze relativamente alle possibili nuove decisione da parte della Federal Reserve in termini di tassi di interesse.


Sul fronte societario ieri hanno comunicato i dati trimestrali di bilancio 14 compagnie con 4 di esse che hanno deluso il consensus sul fronte dell’utile per azione. Il Dow Jones ha così archiviato la seduta di ieri in rialzo dello 0.2%, Standard & Poor's 500 +0.04%, Nasdaq Comp. -0.4%. L'Indice delle Small Cap Russell 2000 ha archiviato la seduta di ieri in ribasso del -0.7%, Dow Jones Transportation negativo del -1.2%. Oro ieri in rialzo del +0.99% a 1249.8$ da 1237.6$ e il dollaro si è indebolito contro l'euro a 1.0582 da 1.0558.


Per quanto riguarda il rendimento dei titoli governativi quello del 2yr US è diminuito di -3.37 bps all’1.183% dall’1.216% e quello del 10 yr di -4.09 bps al 2.372% dal 2.413%. Settori migliori: Farmaceutici +1.3%, Utilities +1.1%, Telecoms +1.0%. Settori peggiori: Semiconduttori -1.6%, Retailers -1.0%, Materie prime -0.6%. Vix -0.3% a 11.71 punti. Seduta positiva per i finanziari con l'indice più ampio delle banche Kbw +0.1% e con l'indice delle banche regionali +0.2%.


Nel Dow Jones titoli migliori: Johnson&Johnson +1.8%, Pfizer +1.4% e Verizon +1.3%. Titoli peggiori: Caterpillar -2.7%, Nike -1.5% e General Electric -1.0%. Petroliferi +0.7% con Chevron +0.6%, Exxon +1.1% e con il greggio Wti ieri +1.6% a 54.45 $/barile.


Oggi negli Stati Uniti vengono comunicati i dati macroeconomici relativi alle vendite di case nuove, l’indice di fiducia dell’Università del Michigan. Sul fronte societario saranno comunicate soltanto 4 trimestrali senza market movers di particolare rilievo.




Economic Research
and Markets Strategy
Banca Aletti & C. S.p.A.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento Venerdì 24 Febbraio 2017 13:52
 
Settimana contrastante per i mercati azionari europei PDF Stampa E-mail
Economia - Analisi Mercati finanziari
Scritto da Economic Research Banca Aletti   
Martedì 21 Febbraio 2017 14:05

Azionario euro trend oggiPrima seduta della settimana contrastata per i mercati azionari europei senza l’operatività dei listini Us chiusi per festività. Equity europeo sostenuto dalle sovraperformance dei comparti delle telecom con deutsche telekom in rialzo +2.5% su voci di una possibile integrazione in Us tra tmobile e sprint, materie prime e assicurativi. Penalizza il mercato l’underperformance del comparto dei beni di consumo dopo che Kraft ha ritirato l’offerta su Unilever.


Sul fronte macroeconomico comunicati i dati relativi all’indice di fiducia dei consumatori in Eurozona per il mese di febbraio che secondo la lettura preliminare si è attestato a -6.2 punti dai precedenti -4.8 facendo peggio delle attese pari a -4.9 punti. Per la Grecia all’Eurogruppo si discute dell’opportunità di inviare nuovamente un gruppo di esperti ad Atene per rivedere il pacchetto di riforme richieste nel quadro del programma di salvataggio. Il Ministro delle Finanze tedesco Schauble non si aspetta comunque che i ministri della zona euro arrivino ad un accordo finale.


Con l'euro contro il dollaro a 1.0618 da 1.0614 lo Stoxx600 ha così chiuso in rialzo del +0.22%, Eurostoxx 50 +0.11%, Ftse 100 +0.00%, Dax +0.60%, Cac -0.05% e Ibex +0.28%. Per quanto riguarda le performance dei mercati dei paesi periferici, quello portoghese ha guadagnato il +0.61% e quello della Grecia ha guadagnato il +1.01%. VStoxx in rialzo del +0.40%. Settori migliori: Materie Prime +1.32%, Telecom +1.14%, Industriali +0.62%. Settori peggiori: Sanità -0.14%, Alimentari -0.22%, Beni di consumo -1.08%.


Nello Stoxx 50 titoli migliori: Deutsche Telekom +2.46%, Bt Group Plc +2.28%, Prudential Plc +1.36%. Titoli peggiori: L'Oreal -1.96%, Unilever Nv-Cva -5.15%, Unilever Plc -6.56%. FTSE Mib: -0.15%. Titoli migliori: Stmicroelectronics Nv +2.11%, Fiat Chrysler Automobiles Nv +1.41%, Moncler Spa +1.24%. Titoli peggiori: Assicurazioni Generali -1.41%, Poste Italiane Spa -1.57%, Banco Bpm Spa -2.44%.




Economic Research
and Markets Strategy
Banca Aletti & C. S.p.A.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento Martedì 21 Febbraio 2017 14:15
 
Azionari americani penalizzati dal comparto dei petroliferi PDF Stampa E-mail
Economia - Analisi Mercati finanziari
Scritto da Economic Research Banca Aletti   
Lunedì 20 Febbraio 2017 17:03

Azionario USA dollaroFinale di settimana intorno alla parità per i mercati azionari americani penalizzati dal comparto dei petroliferi in una giornata priva di particolari comunicazioni sul fronte societario e macroeconomico con i dati relativi solamente al leading index di gennaio in aumento dello 0.6% dal precedente e attese pari al +0.5%.


Sul fronte societario in rialzo Moody’s dopo la comunicazione dei dati trimestrali mentre Campbell Soup ha deluso il mercato presentando nella trimestrale dei ricavi inferiori rispetto alle previsioni di consensus. Il Dow Jones ha chiuso in rialzo del +0.02%, S&P500 +0.17%, Nasdaq Comp +0.41%. Settori migliori: Beni di Consumo +1.59%, Telecoms +0.90%, Alimentari +0.59%. Settori peggiori: Chimici -0.32%, Media -0.35%, Petroliferi -0.50%. Vix -2.30% a +11.49 punti.


Seduta negativa per i finanziari con l'indice più ampio delle banche Kbw -0.20% e con l'indice delle banche regionali -0.29%. Nel Dow Jones titoli migliori: Verizon Communic +1.51%, Boeing Co/The +1.11%, Home Depot Inc +1.03%. Titoli peggiori: Walt Disney Co -0.59%, Exxon Mobil Corp -0.66%, Unitedhealth Grp -3.68%. Petroliferi -0.50%, con Chevron -0.32% e con Exxon -0.66% e con il greggio Wti 53.40 $/barile.




Economic Research
and Markets Strategy
Banca Aletti & C. S.p.A.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento Lunedì 20 Febbraio 2017 17:18
 
Parità per l'azionario USA dopo i massimi storici dei giorni scorsi PDF Stampa E-mail
Economia - Analisi Mercati finanziari
Scritto da Economic Research Banca Aletti   
Venerdì 17 Febbraio 2017 13:11

Indici Wall Street USASeduta intorno alla parità quella di ieri per i mercati azionari americani dopo aver recentemente aggiornato i loro massimi storici e con i listini che valutano dunque le ulteriori ultime indicazioni sul fronte della politica monetaria fornite dal Presidente Fed Janet Yellen negli interventi di questa settimana.


Il Dow Jones ha quindi archiviato la seduta di ieri praticamente flat +0.04%, Standard & Poor's 500 -0.1%, Nasdaq Comp. -0.1%. L'Indice delle Small Cap Russell 2000 ha archiviato la seduta di ieri in ribasso del -0.4%, Dow Jones Transportation negativo del -0.8%. Oro ieri in rialzo del +0.44% a 1239.1$ da 1233.7$ e il dollaro si è indebolito contro l'euro a 1.0674 da 1.0600.


Per quanto riguarda il rendimento dei titoli governativi quello del 2yr US è diminuito di -4.45 bps all’1.202% dall’1.247% e quello del 10 yr di -4.65 bps al 2.447% dal 2.493%. Settori migliori: Utilities +0.9%, Assicurazioni +0.5%, Difesa&Aer. +0.5%. Settori peggiori: Alimentari -2.6%, Costruzioni -1.3%, Petroliferi -1.3%. Vix -1.8% a 11.76 punti. Seduta negativa per i finanziari con l'indice più ampio delle banche Kbw -0.5% e con l'indice delle banche regionali -0.2%.


Nel Dow Jones titoli migliori: Cisco +2.4% sulla scia della comunicazione dei dati trimestrali, Coca Cola +1.9% e Intel +1.0%. Titoli peggiori: Chevron -1.7%, Exxon -1.0% e Caterpillar -0.8%. Petroliferi -1.3% con Chevron -1.7%, Exxon -1.0% e con il greggio Wti ieri +0.5% a 53.36 $/barile. Oggi negli Stati Uniti vengono comunicati soltanto i dati macroeconomici relativi al Leading Index. Sul fronte societario saranno comunicate soltanto 9 trimestrali tra cui quelle di Deere, Moody’s, Campbell Soup.




Economic Research
and Markets Strategy
Banca Aletti & C. S.p.A.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento Venerdì 17 Febbraio 2017 13:21
 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 1 di 66

Ultime notizie

I più letti


Powered by Forex-online.it! Valid XHTML and CSS.

Avviso importante sui rischi: le opzioni, il forex o gli altri strumenti finanziari offrono grandi possibilità di profitto, ma anche molti rischi. Per questo motivo il trading non è adatto
a tutti gli investitori; prima di compiere qualsiasi operazione, investimento o deposito di denaro, è necessario comprendere appieno sia le potenzialità che i rischi. Bisogna essere pienamente
coscienti delle potenziali perdite, per evitare sgradevoli situazioni. Tutte le informazioni contenute su Forex-online.it sono fornite a solo scopo informativo e non costituiscono sollecitazione
ad investimenti di qualsiasi genere. Non siamo un broker, una banca, una società d'investimento o un intermediario finanziario e non forniamo alcun servizio finanziario, d'investimento
o di trading, pertanto, non ci riteniamo responsabili per qualsiasi eventuale perdita subita dal visitatore. Inoltre, Forex-online.it non garantisce dell'accuratezza o della completezza
delle informazioni fornite, e non si ritiene responsabile per qualsiasi errore, omissione o imprecisione.