forex trading logo


Contatti Analisi valute Come investire Mercati Finanziari

Segnalazioni

Login



Risorse

RSS Feed Forex Online

rss forex RSS Forex Online

Home
Forex online - mercato cambio valute
Azionario USA, sono vicini nuovi rialzi dei tassi PDF Stampa E-mail
Trading con Plus 500: * Trading gratuito | Conto demo trading | Bonus Plus 500 | Conto trading gratis
*(servizio CFD, il tuo capitale è a rischio)
Economia - Analisi Mercati finanziari
Scritto da Economic Research Banca Aletti   
Venerdì 19 Maggio 2017 12:46

Russiagate ed impeachment Donald TrumpSeduta leggermente positiva quella di ieri per i principali mercati azionari americani intenti a valutare se effettivamente il clima attuale di instabilità politica potrà influenzare il piano di riforme che la nuova Amministrazione Trump ha più volte propagandato. Sul fronte della politica monetaria intanto ieri è intervenuta il Presidente della Fed di Cleveland Loretta Mester che ha evidenziato la sua view positiva sull’evoluzione della situazione economica in USA.


I nuovi rialzi dei tassi sono dunque vicini in quanto non fermeranno la crescita ma aiuteranno a prolungare il periodo di espansione. Sul fronte societario in netto calo Cisco Systems -7.2% dopo l’outlook che ha deluso decisamente il mercato. Il Dow Jones ha così archiviato la seduta di ieri in leggero rialzo del +0.3%, Standard & Poor's 500 +0.4%, Nasdaq Comp. +0.7%. L'Indice delle Small Cap Russell 2000 ha archiviato la seduta di ieri in rialzo del +0.4%, Dow Jones Transportation positivo del +0.4%. Oro ieri in ribasso del -1.12% a 1247.1$ da 1261.2$ e il dollaro si è rafforzato contro l'euro a 1.1103 da 1.1159.


Per quanto riguarda il rendimento dei titoli governativi quello del 2yr US è aumentato di +2.24 bps allo 1.268% dallo 1.246% e quello del 10 yr di +0.51 bps al 2.229% dal 2.224%. Settori migliori: Semiconduttori +1.9%, Biotech +1.4%, Costruzioni +1.3%. Settori peggiori: Beni di Consumo -0.8%, Difesa&Aer. -0.2%, Petroliferi -0.0%. Vix -6.0% a 14.66 punti. Seduta positiva per i finanziari con l'indice più ampio delle banche Kbw +0.4% e con l'indice delle banche regionali +0.6%.


Nel Dow Jones titoli migliori: Wal-Mart +3.2%, UnitedHealth +1.5% e Apple +1.5%. Titoli peggiori: Cisco -7.2%, Boeing -0.8% e Procter & Gamble -0.5%. Petroliferi -0.02% con Chevron +0.4%, Exxon -0.3% e con il greggio Wti ieri +0.6% a 49.35 $/barile. Oggi negli Stati Uniti non vengono comunicati dati macroeconomici di particolare rilievo.




Economic Research
and Markets Strategy
Banca Aletti & C. S.p.A.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento Venerdì 19 Maggio 2017 13:00
 
Trend negativo sui mercati azionari USA, dubbi su Trump ed i suoi rapporti con la Russia PDF Stampa E-mail
Economia - Analisi Mercati finanziari
Scritto da Economic Research Banca Aletti   
Giovedì 18 Maggio 2017 14:59

Mercati azionari USA - impeachment TrumpSeduta decisamente negativa quella di ieri per i mercati azionari americani penalizzati dai timori di instabilità politica in USA con l’inchiesta sui rapporti con la Russia nelle elezioni americane che vede ora il ruolo di consulente speciale affidato ad una figura indipendente dai partiti, Robert Mueller, ex capo dell’Fbi.


Sul fronte societario in netto calo nella sessione serale Cisco dopo aver comunicato i dati trimestrali con la guidance sui ricavi che ha deluso i mercati. Il Dow Jones ha cosi registrato la peggior flessione degli ultimi 8 mesi cedendo il -1.8%, Standard & Poor's 500 -1.8%, Nasdaq Comp. -2.6%. L'Indice delle Small Cap Russell 2000 ha archiviato la seduta di ieri in ribasso del -2.8%, Dow Jones Transportation negativo del -3.1%. Oro ieri in rialzo del +1.95% a 1261.2$ da 1237.1$ e il dollaro si è indebolito contro l'euro a 1.1159 da 1.1083.


Per quanto riguarda il rendimento dei titoli governativi quello del 2yr US è diminuito di -5.29 bps all’1.246% dall’1.299% e quello del 10 yr di -10.14 bps al 2.224% dal 2.326%. Settori migliori: Beni di Consumo +1.1%, Immobiliari +0.6%, Utilities +0.2%. Settori peggiori: Investm. Banks -5.6%, Semiconduttori -4.4%, Banche -3.8%. Vix +46.4% a 15.59 punti. Seduta nettamente negativa per i finanziari con l'indice più ampio delle banche Kbw -4.1% e con l'indice delle banche regionali -4.5%.


Nel Dow Jones titoli migliori: UnitedHealth +0.4%, Travelers +0.3% e Coca Cola +0.2%. Titoli peggiori: Goldman Sachs -5.3%, JPMorgan -3.8% e Apple -3.4%. Petroliferi -1.2% con Chevron -2.4%, Exxon -0.7% e con il greggio Wti ieri +0.8% a 49.07 $/barile. Oggi negli Stati Uniti vengono comunicati i consueti dati relativi alle richieste iniziali di sussidi per la disoccupazione, quindi l’indice di fiducia dei consumatori elaborato da Bloomberg, il Philly Fed, il Leading Index.




Economic Research
and Markets Strategy
Banca Aletti & C. S.p.A.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento Giovedì 18 Maggio 2017 15:12
 
Nasdaq registra nuovi massimi mentre Dow Jones e S&P500 arretrano PDF Stampa E-mail
Economia - Analisi Mercati finanziari
Scritto da Economic Research Banca Aletti   
Mercoledì 17 Maggio 2017 12:44

Trend USA interventi Donald TrumpSeduta contrastata quella di ieri peri mercati azionari americani con il Nasdaq che registra nuovi massimi mentre Dow Jones e S&P500 arretrano frazionalmente penalizzati dalle preoccupazioni relative all’effettiva capacità di implementazione degli interventi promessi in campagna elettorale dall’Amministrazione Trump dopo le recenti rilevazioni che hanno visto il neo presidente accusato di aver insabbiato le indagini che coinvolgevano il capo del National Secutiry Council e i suoi rapporti con la Russia.


Il Dow Jones ha cosi chiuso la seduta di ieri in frazionale calo dello -0.01%, Standard & Poor's 500 -0.1%, Nasdaq Comp. +0.3%. L'Indice delle Small Cap Russell 2000 ha archiviato la seduta di ieri in rialzo del +0.1%, Dow Jones Transportation negativo del -0.05%. Oro ieri in rialzo del +0.52% a 1237.1$ da 1230.7$ e il dollaro si e indebolito contro l'euro a 1.1083 da 1.0975.


Per quanto riguarda il rendimento dei titoli governativi quello del 2yr US è rimasto praticamente stabile all’1.299% e quello del 10 yr è diminuito di -1.76 bps al 2.326% dal 2.343%. Settori migliori: Semiconduttori +1.5%, Costruzioni +0.6%, Software +0.5%. Settori peggiori: Utilities -0.8%, Media -0.7%, Telecoms -0.6%. Vix +2.2% a 10.65 punti. Seduta positiva per i finanziari con l'indice più ampio delle banche Kbw +0.5% e con l'indice delle banche regionali +0.5%.


Nel Dow Jones titoli migliori: IBM +1.4%, Microsoft +1.4% e McDonald's +0.7%. Titoli peggiori: UnitedHealth -2.0%, Nike -1.8% e Pfizer -1.6%. Petroliferi -0.1% con Chevron +0.4%, Exxon -0.3% e con il greggio Wti ieri -0.4% a 48.66 $/barile. Sul fronte macroeconomico oggi saranno comunicati i consueti dati relativi all’indice Mba delle richieste di mutui e quindi le scorte di petrolio in us. Sul fronte societario vengono comunicati i dati di bilancio Cisco Systems.




Economic Research
and Markets Strategy
Banca Aletti & C. S.p.A.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 17 Maggio 2017 12:56
 
Seduta debole per i mercati azionari USA e dati relativi alle vendite di aprile PDF Stampa E-mail
Economia - Analisi Mercati finanziari
Scritto da Economic Research Banca Aletti   
Lunedì 15 Maggio 2017 11:58

Trend vendite retail USASeduta debole per i mercati azionari americani dopo la comunicazione dei dati relativi alle vendite retail in USA nel mese di aprile che hanno evidenziato nella componente core un aumento dello 0.2% m/m dal precedente +0.7% attestandosi così al di sotto delle attese pari al +0.4%. Vendite retail complessive in aumento dello 0.4% dal precedente +0.1% e contro attese pari a +0.6% e al netto di auto e benzina in aumento dello 0.3% dal precedente +0.4% e contro attese sempre pari al +0.4%.


I dati relativi all’inflazione per il mese di aprile hanno evidenziato un indice dei prezzi in USA in aumento dello 0.2% m/m dal precedente -0.3% e in linea con le attese con la variazione tendenziale del +2.2% dal precedente aumento del +2.4% e contro attese pari al +2.3%. Componente ex food & energy in aumento dello 0.1% dal precedente -0.1% e contro attese pari al +0.2% con la variazione tendenziale in rallentamento al +1.9% dal precedente e attese pari al +2%.


Quindi l’indice di fiducia dell’Università del Michigan nella rilevazione preliminare per il mese di maggio ha registrato un valore in aumento a 97.7 punti dai precedenti e attese pari a 97 punti con la componente delle condizioni correnti stabile a 112.7 punti e quella delle aspettative in aumento a 88.1 dai precedenti 87 punti. Infine scorte delle imprese a marzo in aumento dello 0.2% m/m in linea con la variazione del mese precedente e contro attese pari al +0.1%. Il Dow Jones ha chiuso in calo del -0.11%, S&P500 -0.15%, Nasdaq Comp +0.09%. Settori migliori: Networking +0.83%, Semiconduttori +0.54%, Utilities +0.51%. Settori peggiori: Costruzioni -0.92%, Industriali -1.18%, Computers -1.65%. Vix -1.89% a +10.40 punti.


Seduta negativa per i finanziari con l'indice più ampio delle banche Kbw -0.47% e con l'indice delle banche regionali -0.51%. Nel Dow Jones titoli migliori: Apple Inc +1.40%, Mcdonalds Corp +0.80%, Visa Inc-Class A +0.68%. Titoli peggiori: Unitedhealth Grp -0.87%, Merck & Co -1.33%, General Electric -2.08%. Petroliferi -0.15%, con Chevron -0.24% e con Exxon -0.07% e con il greggio Wti 47.84 $/barile.




Economic Research
and Markets Strategy
Banca Aletti & C. S.p.A.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento Lunedì 15 Maggio 2017 12:16
 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 8 di 84

Ultime notizie

I più letti


Powered by Forex-online.it! Valid XHTML and CSS.

Avviso importante sui rischi: le opzioni, il forex o gli altri strumenti finanziari offrono grandi possibilità di profitto, ma anche molti rischi. Per questo motivo il trading non è adatto
a tutti gli investitori; prima di compiere qualsiasi operazione, investimento o deposito di denaro, è necessario comprendere appieno sia le potenzialità che i rischi. Bisogna essere pienamente
coscienti delle potenziali perdite, per evitare sgradevoli situazioni. Tutte le informazioni contenute su Forex-online.it sono fornite a solo scopo informativo e non costituiscono sollecitazione
ad investimenti di qualsiasi genere. Non siamo un broker, una banca, una società d'investimento o un intermediario finanziario e non forniamo alcun servizio finanziario, d'investimento
o di trading, pertanto, non ci riteniamo responsabili per qualsiasi eventuale perdita subita dal visitatore. Inoltre, Forex-online.it non garantisce dell'accuratezza o della completezza
delle informazioni fornite, e non si ritiene responsabile per qualsiasi errore, omissione o imprecisione.