forex trading logo


Contatti Analisi valute Come investire Mercati Finanziari

Segnalazioni

Login



Risorse

RSS Feed Forex Online

rss forex RSS Forex Online

Home
Forex online - mercato cambio valute
EUR-JPY - VENDERE PDF Stampa E-mail
Trading con Plus 500: * Trading gratuito | Conto demo trading | Bonus Plus 500 | Conto trading gratis
*(servizio CFD, il tuo capitale è a rischio)
Analisi valute - EUR-JPY
Scritto da Lorenzo Sentino   
Venerdì 15 Ottobre 2010 17:18

Il Cross Eur-Jpy dopo essersi mostrato laterale tra 113,80 e 114,70 creando una serie di candele doji di colore alternato riesce oggi a ripresentare i prezzi sulla parte bassa del rettangolo, cioè proprio sul supporto di breve a 113,80 circa.

Sul grafico a 4 ore le bande di bollinger si mostrano leggermente convergenti, segno che l'attuale movimento ribassista non è ancora sostenuto dagli indicatori tecnici. Inoltre i prezzi sono sotto la media centrale che nelle ultime candele aveva fatto da supporto.

In un'ottica di forex trading intraday è consigliato mantenere posizioni FLAT in attesa di direzionalità e convergenza PREZZI-INDICATORI. Infatti, per ora si potrebbe pensare di entrare LONG sul supporto a 112,90 circa.

Analisi alternativa: sotto 112,8 si vede il prossimo supporto a 112,15 e 111,5 in caso di estensione

RSI: è mal direzionato rimanendo in una fase molto neutrale

Stocastico: ben direzionato e non accusa la flessione ribassista dei prezzi - ATTENZIONE

L'ultimo segnale generato dal sistema è ribassista.

Pivot: 112,8

Ultimo aggiornamento Martedì 19 Ottobre 2010 12:15
 
14 Settembre -14 Ottobre Eur-usd PDF Stampa E-mail
Analisi valute - EUR-USD
Scritto da Lorenzo Sentino   
Giovedì 14 Ottobre 2010 20:14

Analisi tecnica forex EUR/USD

La moneta unica, dopo un lieve momento di lateralità, ha ripreso il cammino verso i target rialzisti a 1.445 circa. Stamani infatti è riuscita a rompere la resistenza a 1.4020 raggiungendo prezzi superiori a 1.41.  A metà giornata, fino ad ora, si è evidenziato un ritorno sotto 1.41. Tuttavia il segnale è fortemente rialzista.

Anche le bande di Bollinger segnalano un trend rialzista sano, infatti, la loro divergenza è segno di direzionalità forte e sana. Inoltre i prezzi si mantengono da tempo, tra la media centrale e la banda superiore di bollinger. Quindi dobbiamo stare in allerta solo nel caso in cui i prezzi vadano sulla banda inferiore.

Dal grafico a 4 ore:

Trend rialzista dal 10 settembre

Segnale LONG 13 se4525

Primo supporto tra 1,39

RSI e Stoch ben direzionati rialzisti

La strategia di forex trading online sulla moneta unica consiglia di rimanere LONG finché i prezzi si mantengono sopra 1,39. I target sono ambiziosi sopra 1,425

Supporti e resistenze utili per il Trading online:

R2: 1,445     R1: 1,425   Last 1,4055    S1: 1,39    S2:1,377

Ciclo Lungo: Up

Ciclo Medio: Up

Ciclo Breve: Up

Dott. Lorenzo Sentino

Ultimo aggiornamento Venerdì 15 Ottobre 2010 12:16
 
GBP/USD - LONG PDF Stampa E-mail
Analisi valute - GBP-USD
Scritto da Lorenzo Sentino   
Venerdì 08 Ottobre 2010 17:13

Il cross GBP/USD dopo aver raggiunto il prezzo psicologico a 1,60 ha subito un forte storno fino a 1,5820. Tale storno era immaginabile, visto l'importanza di tale livello psicologico, che era stato già toccato ad Agosto.

Adesso il cable sembra sia riuscito a riprendere la corretta via del rialzo riuscendo a portarsi fino a 1,5945 circa.

Come è visibile dal grafico, i prezzi si mantengono all'interno del canale rialzista che sostiene i prezzi da settembre.

Il nostro consiglio per chi opera nel forex trading online è di rimanere LONG finché i prezzi si mantengono sopra 1,5820 ed incrementare in caso di breakout rialzista sul massimo relavito a 1,60. I target sono ambiziosi per il lungo periodo fino a 1,73 circa.

Anche le bande di bollinger, seppur in leggera convergenza, indicano che il trend è ancora sano. La volatilità è in leggera diminuzione.

Gli indicatori RSI e Stoch subiscono gli sbalzi di prezzo portandosi in una situazione di lateralità. Quindi poco significativi.

Il cable, visto sul grafico settimanale o anche giornaliero ha dato un segnale di acquisto per il lungo periodo. Tale segnale è imporante perché lo si vede poche volte l'anno e solitamente gode di elevata credibilità.

 

A presto

Ultimo aggiornamento Domenica 10 Ottobre 2010 01:38
 
Terminologia usata per il Forex PDF Stampa E-mail
Come investire - Forex online
Scritto da Raffaello   
Giovedì 07 Ottobre 2010 12:11

Per iniziare ad operare nel Forex è necessario conoscere la terminologia utilizzata in questo settore finanziario.
Nel mercato delle valute la lingua di riferimento è l’inglese e questo può creare delle difficoltà, in quanto molti termini non possono essere tradotti nella lingua dell’investitore. Bisogna inoltre considerare che molti vocaboli del Forex sono tecnici, quindi non possono trovare una corrispondenza nel linguaggio comune.

Vi sono, quindi, dei concetti che non possono essere ignorati e che rappresentano la conoscenza di base per svolgere un’attività sul Forex:

  • Mercati delle Valute, sono suddivisi in Mercato OTC e Mercato Regolamentato. Il primo riguarda lo spot, il termine e le opzioni. Il secondo si riferisce allo scambio di futures e opzioni;

  • Tasso di Cambio indica il rapporto tra due valute ed è rappresentato dalle iniziali delle monete delle varie nazioni, divise da una barra (es. EUR/USD, cioè Euro su Dollaro americano). La prima moneta costituisce ciò che si è acquistato (in Euro), la seconda è il controvalore della moneta che viene venduta (United States Dollar). In gergo finanziario, questa operazione di compravendita è denominata anche “rialzista” o “andare lungo”. L’operazione contraria è detta “ribassista” o “andare corto” e prevede che l’investimento sia basato sulla vendita di Euro per acquistare Dollari americani;

  • Contratto di Forward, è l’accordo che viene preso con i mediatori per scambiare in data futura un certo quantitativo di valuta contro un’altra, al prezzo determinato al momento della stipula del contratto;

  • Spread, indica la differenza che deriva dalle quotazioni della moneta. Le quotazioni sono “bid”, quando il suo valore è basso, e “ask” quando il prezzo è alto;

  • Spot, è la transazione che avviene durante i due giorni successivi alla compravendita delle monete;

  • Margine di operatività, si ottiene quando gli intermediari finanziari consentono agli investitori di compiere considerevoli transazioni senza elevati esborsi di capitale.
Ultimo aggiornamento Lunedì 11 Ottobre 2010 12:09
 
« InizioPrec.81828384Succ.Fine »

Pagina 81 di 84

Ultime notizie

I più letti


Powered by Forex-online.it! Valid XHTML and CSS.

Avviso importante sui rischi: le opzioni, il forex o gli altri strumenti finanziari offrono grandi possibilità di profitto, ma anche molti rischi. Per questo motivo il trading non è adatto
a tutti gli investitori; prima di compiere qualsiasi operazione, investimento o deposito di denaro, è necessario comprendere appieno sia le potenzialità che i rischi. Bisogna essere pienamente
coscienti delle potenziali perdite, per evitare sgradevoli situazioni. Tutte le informazioni contenute su Forex-online.it sono fornite a solo scopo informativo e non costituiscono sollecitazione
ad investimenti di qualsiasi genere. Non siamo un broker, una banca, una società d'investimento o un intermediario finanziario e non forniamo alcun servizio finanziario, d'investimento
o di trading, pertanto, non ci riteniamo responsabili per qualsiasi eventuale perdita subita dal visitatore. Inoltre, Forex-online.it non garantisce dell'accuratezza o della completezza
delle informazioni fornite, e non si ritiene responsabile per qualsiasi errore, omissione o imprecisione.