forex trading logo


Contatti Analisi valute Come investire Mercati Finanziari

Segnalazioni

Login



Risorse

RSS Feed Forex Online

rss forex RSS Forex Online

Home
Forex online - mercato cambio valute
Rallentamento della crescita economica americana nel primo trimestre dell’anno PDF Stampa E-mail
Trading con Plus 500: * Trading gratuito | Conto demo trading | Bonus Plus 500 | Conto trading gratis
*(servizio CFD, il tuo capitale è a rischio)
Economia - Analisi Mercati finanziari
Scritto da Economic Research Banca Aletti   
Giovedì 04 Maggio 2017 14:44

Crescita economica USA - Wall StreetSeduta intorno alla parità quella di ieri per i mercati azionari americani dopo il Fomc che ha, come da attese, lasciato invariato il costo del denaro in USA evidenziando come il rallentamento della crescita economica americana nel primo trimestre dell’anno sia ritenuto transitorio con i consumi che restano solidi con il continuo rafforzamento dell’occupazione. I rischi appaiono dunque equilibrati con l’inflazione che viaggia vicina all’obiettivo del 2%.


Il mercato dei derivati assegna così ora una percentuale di oltre il 70% alla possibilità di un nuovo aumento del costo del denaro in Us nel prossimo Fomc di metà Giugno. Il Dow Jones ha cosi archiviato la seduta di ieri praticamente flat +0.04%, Standard & Poor's 500 invece in lieve flessione -0.1%, Nasdaq Comp. -0.4%. L'Indice delle Small Cap Russell 2000 ha archiviato la seduta di ieri in ribasso del -0.6%, Dow Jones Transportation negativo del -0.2%. Oro ieri in ribasso del -1.35% a 1238.2$ da 1255.1$ e il dollaro si e rafforzato contro l'euro a 1.0886 da 1.0930.


Per quanto riguarda il rendimento dei titoli governativi quello del 2yr US è aumentato di +3.59 bps allo 1.294% dallo 1.258% e quello del 10 yr di +3.77 bps al 2.318% dal 2.280%. Settori migliori: Petroliferi +0.9%, Banche +0.8%, Investm. Banks +0.7%. Settori peggiori: Media -2.5%, Chimici -1.3%, Immobiliari -1.3%. Vix +0.8% a 10.68 punti. Seduta positiva per i finanziari con l'indice più ampio delle banche Kbw +1.0% e con l'indice delle banche regionali +1.2%.


Nel Dow Jones titoli migliori: Merck +1.5%, Chevron +1.3% e McDonald's +1.0%. Titoli peggiori: Walt Disney -2.4%, Du Pont -1.2% e Nike -1.0%. Petroliferi +0.9% con Chevron +1.3%, Exxon +0.8% e con il greggio Wti ieri +0.3% a 47.82 $/barile.


Oggi negli Stati Uniti vengono comunicati i consueti dati relativi alle richieste iniziali di sussidi per la disoccupazione, quindi l’indice di fiducia dei consumatori elaborato da Bloomberg, i dati relativi alla bilancia commerciale Us, gli ordini all’industria, la rilevazione finale dei dati relativi agli ordini di beni durevoli. Sul fronte societario un’altra giornata densa di comunicazioni trimestrali con 30 compagnie che renderanno noti i dati di bilancio tra cui in particolare Viacom, Occidental Petroleum, Kellogg, Cbs, Marathon Oil, Fluor.




Economic Research
and Markets Strategy
Banca Aletti & C. S.p.A.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento Giovedì 04 Maggio 2017 14:59
 
Azionario USA pieno di dati trimestrali PDF Stampa E-mail
Economia - Analisi Mercati finanziari
Scritto da Economic Research Banca Aletti   
Mercoledì 03 Maggio 2017 12:28

Apple azioni e bilancioSeduta leggermente positiva quella di ieri per i mercati azionari americani in attesa delle eventuali decisioni della Fed che saranno annunciate questa sera con il consensus che comunque non si attende un ulteriore intervento sui tassi di interesse. Listini sostenuti invece dalla comunicazione dei risultati di bilancio con la giornata di ieri che ha visto 43 compagnie rendere note le trimestrali con un beat:to:miss ratio finale di 26:17 con Apple che a mercati chiusi ha comunicato un utile per azione superiore alle attese di consensus ma con i ricavi che hanno deluso il mercato. Listini ieri parzialmente innervositi dalla comunicazione dei dati relativi alle vendite di auto in USA nel mese di aprile che hanno evidenziato un dato pari a 16.81m annualizzato in aumento dai 16.53mn di marzo ma in calo rispetto allo stesso periodo dello scorso di 17.46mn.


Il Dow Jones ha così archiviato la seduta di ieri in rialzo dello 0.2%, Standard & Poor's 500 +0.1%, Nasdaq Comp. +0.1%. L'Indice delle Small Cap Russell 2000 ha archiviato la seduta di ieri in ribasso del -0.6%, Dow Jones Transportation positivo del +0.9%. Oro ieri in ribasso del -0.12% a 1255.1$ da 1256.7$ e il dollaro si e indebolito contro l'euro a 1.0930 da 1.0899.


Per quanto riguarda il rendimento dei titoli governativi quello del 2yr US e diminuito di -1.59 bps all’1.258% dall’1.274% e quello del 10 yr di -3.77 bps al 2.280% dal 2.318%. Settori migliori: Retailers +0.6%, Difesa&Aer. +0.5%, Industriali +0.4%. Settori peggiori: Beni di Consumo -1.3%, Semiconduttori -1.1%, Costruzioni -0.8%. Vix +4.7% a 10.59 punti.


Seduta negativa per i finanziari con l'indice più ampio delle banche Kbw -0.3% e con l'indice delle banche regionali -0.8%. Nel Dow Jones titoli migliori: Intel +1.8%, Visa +1.4% e 3M +0.9%. Titoli peggiori: Procter & Gamble -1.0%, Travelers -0.7% e JPMorgan -0.6%. Petroliferi -0.3% con Chevron -0.5%, Exxon praticamente flat -0.01% e con il greggio Wti ieri -2.4% a 47.66 $/barile.


Sul fronte macroeconomico oggi saranno comunicati i consueti dati relativi all’indice Mba delle richieste di mutui, l’indice Adp relativo alla stima degli occupati nel settore privato, gli indici Pmi Servizi e Composite nella rilevazione finale per il mese di aprile, l’indice Ism Non Manifattura e quindi i dati relativi alle scorte di petrolio Doe. Sul fronte societario un’altra giornata densa di comunicazioni con 34 trimestrali in programma tra cui quelle di Time Warner, Exelon, CenturyLink, MetLife, Kraft-Heinz, Facebook.




Economic Research
and Markets Strategy
Banca Aletti & C. S.p.A.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 03 Maggio 2017 12:37
 
Azionario americano sostenuto dai titoli tecnologici PDF Stampa E-mail
Economia - Analisi Mercati finanziari
Scritto da Economic Research Banca Aletti   
Martedì 02 Maggio 2017 11:03

Trend azioni facebookSeduta contrastata quella di ieri per i mercati azionari americani sostenuti dai titoli della tecnologia dopo una recente serie di comunicazioni di dati trimestrali incoraggianti con Alphabet (Google), Microsoft, Amazon e Facebook che hanno registrato tutte i nuovi massimi e dopo la pubblicazione dell’aggiornamento delle previsioni sul pil del secondo trimestre in USA da parte della Fed di Atlanta che ora vede l’economia americana crescere al 4.3%.


Listini solo parzialmente penalizzati dalla comunicazione dei dati relativi all’indice Ism Manifattura per il mese di aprile in calo a 54.8 punti dai precedenti 57.2 e attestandosi cosi al di sotto delle previsioni pari a 56.5 punti. Componente dei nuovi ordini in calo a 57.5 punti da 64.5 e scorte in aumento a 51 punti da 49. Componente del lavoro in flessione a 52 punti dai precedenti 58.9. In attesa dell’esito della riunione della Fed che si concluderà domani con attese di tassi invariati, Il Dow Jones ha cosi archiviato la seduta di ieri in flessione dello 0.1%, Standard & Poor's 500 invece in rialzo del +0.2%, Nasdaq Comp. +0.7%.


L'Indice delle Small Cap Russell 2000 ha archiviato la seduta di ieri in rialzo del +0.5%, Dow Jones Transportation negativo del -0.3%. Oro ieri in ribasso del -0.92% a 1256.7$ da 1268.3$ e il dollaro è rimasto praticamente stabile contro l'euro a 1.0899 da 1.0897. Per quanto riguarda il rendimento dei titoli governativi quello del 2yr US è aumentato di +1.20 bps all’1.274% dall’1.262% e quello del 10 yr di +3.78 bps al 2.318% dal 2.280%. Settori migliori: Investm. Banks +1.0%, Semiconduttori +1.0%, Banche +0.7%. Settori peggiori: Alimentari -1.3%, Telecoms -0.8%, Utilities -0.7%. Vix -6.6% a 10.11 punti.


Seduta positiva per i finanziari con l'indice piu ampio delle banche Kbw +0.9% e con l'indice delle banche regionali +1.3%. Nel Dow Jones titoli migliori: Apple +2.0%, Microsoft +1.4% e McDonald's +0.9%. Titoli peggiori: Boeing -1.3%, Home Depot -1.2% e IBM -0.9%. Petroliferi -0.1% con Chevron -0.7%, Exxon +0.5% e con il greggio Wti ieri -1.0% a 48.84 $/barile.


Oggi negli Stati Uniti non vengono comunicati dati macroeconomici di particolare rilievo. Giornata invece densa sul fronte societario con la comunicazione di 43 trimestrali tra cui quelle di ConocoPhillips, Merck, Pfizer, Altria Group, Mosaic, Mastercard, Apple.




Economic Research
and Markets Strategy
Banca Aletti & C. S.p.A.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento Martedì 02 Maggio 2017 11:15
 
Indici USA positivi nonostante le incertezze sull'amministrazione Trump PDF Stampa E-mail
Economia - Analisi Mercati finanziari
Scritto da Economic Research Banca Aletti   
Venerdì 28 Aprile 2017 12:21

Riforme TrumpSeduta incerta quella di ieri per i mercati azionari americani dubbiosi sulla capacita effettiva della nuova Amministrazione Trump di far approvare completamente l’annunciata riforma fiscale che comporterebbe un importante impatto sui conti pubblici del bilancio Us. La giornata di ieri sul fronte delle comunicazioni di dati trimestrali si è conclusa con risultati complessivamente superiori rispetto alle attese di consensus sul fronte dell’utile per azione con in particolare in serata a mercati chiusi Alphabet (google) che ha superato le stime degli analisti sia sul fronte degli utili che su quello dei ricavi con il titolo in rialzo nella sessione serale.


Il Dow Jones ha cosi archiviato la seduta quasi flat +0.03%, Standard & Poor's 500 +0.06%, Nasdaq Comp. +0.4%. L'Indice delle Small Cap Russell 2000 ha archiviato la seduta di ieri in ribasso del -0.2%, Dow Jones Transportation positivo del +0.3%. Oro ieri in ribasso del -0.39% a 1264.3$ da 1269.2$ e il dollaro si e rafforzato contro l'euro a 1.0873 da 1.0904.


Per quanto riguarda il rendimento dei titoli governativi quello del 2yr US e diminuito di -1.38 bps all’1.258% dall’1.272% e quello del 10 yr di -0.89 bps al 2.295% dal 2.304%. Settori migliori: Semiconduttori +1.4%, Retailers +0.7%, Media +0.7%. Settori peggiori: Chimici -1.6%, Telecoms -1.3%, Investm. Banks -1.2%. Vix -4.5% a 10.36 punti.


Seduta negativa per i finanziari con l'indice piu ampio delle banche Kbw -0.7% e con l'indice delle banche regionali -1.2%. Nel Dow Jones titoli migliori: Intel +1.4%, Home Depot +1.2% e Cisco +1.0%. Titoli peggiori: Caterpillar -1.9%, Du Pont -1.8% e Verizon -1.5%. Petroliferi -0.4% con Chevron -0.6%, Exxon -0.2% e con il greggio Wti ieri -1.3% a 48.97 $/barile.


Oggi negli Stati Uniti vengono comunicati i dati macroeconomici relativi al Pil Us per il primo trimestre del 2017, quindi i Pmi di Chicago, l’indice di fiducia dell’Universita del Michigan. Sul fronte societario saranno resi noti i dati di bilancio di 18 compagnie tra cui GoodYear, Royal Caribbean, Colgate, Phillips, General Motors, Exxon, Chevron.




Economic Research
and Markets Strategy
Banca Aletti & C. S.p.A.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento Venerdì 28 Aprile 2017 12:38
 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 10 di 84

Ultime notizie

I più letti


Powered by Forex-online.it! Valid XHTML and CSS.

Avviso importante sui rischi: le opzioni, il forex o gli altri strumenti finanziari offrono grandi possibilità di profitto, ma anche molti rischi. Per questo motivo il trading non è adatto
a tutti gli investitori; prima di compiere qualsiasi operazione, investimento o deposito di denaro, è necessario comprendere appieno sia le potenzialità che i rischi. Bisogna essere pienamente
coscienti delle potenziali perdite, per evitare sgradevoli situazioni. Tutte le informazioni contenute su Forex-online.it sono fornite a solo scopo informativo e non costituiscono sollecitazione
ad investimenti di qualsiasi genere. Non siamo un broker, una banca, una società d'investimento o un intermediario finanziario e non forniamo alcun servizio finanziario, d'investimento
o di trading, pertanto, non ci riteniamo responsabili per qualsiasi eventuale perdita subita dal visitatore. Inoltre, Forex-online.it non garantisce dell'accuratezza o della completezza
delle informazioni fornite, e non si ritiene responsabile per qualsiasi errore, omissione o imprecisione.