forex trading logo


Contatti Analisi valute Come investire Mercati Finanziari

Segnalazioni

Login



Risorse

RSS Feed Forex Online

rss forex RSS Forex Online

Home
Forex online - mercato cambio valute
USA: prevalgono i dubbi sulla capacita di far approvare il pacchetto fiscale PDF Stampa E-mail
Trading con Plus 500: * Trading gratuito | Conto demo trading | Bonus Plus 500 | Conto trading gratis
*(servizio CFD, il tuo capitale è a rischio)
Economia - Analisi Mercati finanziari
Scritto da Economic Research Banca Aletti   
Giovedì 27 Aprile 2017 11:29

Riforme fisco TrumpSeduta quasi flat per i mercati azionari americani dopo l’annuncio dei dettagli della riforma fiscale che la nuova Amministrazione Trump ha intenzione di introdurre e che vedrebbe la tassazione per le imprese scendere dal 35% al 15% con un prelievo una tantum che dovrebbe essere al 10% sul rimpatrio dei profitti detenuti all’estero. Giornata densa di comunicazioni di dati trimestrali quella di ieri che portano al momento attuale la sorpresa complessiva sull’utile per azione dell’S&P500 al +5.33% con un progresso rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente al +12.9% con ricavi in aumento del +3.9% al netto dei titoli finanziari.


Con i dubbi relativi alla capacita della nuova Amministrazione di far approvare il pacchetto fiscale completo a causa anche dell'impatto sui conti pubblici Il Dow Jones ha cosi archiviato la seduta di ieri in lieve flessione dello 0.1%, Standard & Poor's 500 -0.05% e Nasdaq Comp. Flat. L'Indice delle Small Cap Russell 2000 ha archiviato la seduta di ieri in rialzo del +0.6%, Dow Jones Transportation negativo del -0.9%. Oro ieri in rialzo del +0.40% a 1269.2$ da 1264.2$ e il dollaro si è rafforzato contro l'euro a 1.0904 da 1.0925.


Per quanto riguarda il rendimento dei titoli governativi quello del 2yr US è aumentato di +0.13 bps allo 1.272% dallo 1.270% e quello del 10 yr e diminuito di -2.87 bps al 2.304% dal 2.332%. Settori migliori: Telecoms +1.2%, Costruzioni +1.1%, Media +0.4%. Settori peggiori: Beni di Consumo -2.1%, Alimentari -0.9%, Immobiliari -0.9%. Vix +0.8% a 10.85 punti. Seduta positiva per i finanziari con l'indice piu ampio delle banche Kbw +0.3% e con l'indice delle banche regionali +0.9%. Nel Dow Jones titoli migliori: Verizon +1.4%, United Technologies +1.1% e Home Depot +0.8%. Titoli peggiori: Procter & Gamble -2.5%, Boeing -1.0% e Du Pont -0.7%. Petroliferi -0.5% con Chevron -0.6%, Exxon -0.4% e con il greggio Wti ieri +0.1% a 49.62 $/barile.


Oggi negli Stati Uniti vengono comunicati i consueti dati relativi alle richieste iniziali di sussidi per la disoccupazione, quindi l’indice di fiducia dei consumatori elaborato da Bloomberg, le scorte all’ingrosso e al retail, gli ordini di beni durevoli, i compromessi relativi alle vendite di case e l’indice manifatturiero della Fed di Kansas City.


Sul fronte societario un’altra giornata densa di comunicazioni trimestrali con 68 compagnie che renderanno noti i dati di bilancio tra cui in particolare Dow Chemical, Comcast, Ford, Ups, Intel, Alphabet, Amazon, Verisign, Microsoft.




Economic Research
and Markets Strategy
Banca Aletti & C. S.p.A.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento Giovedì 27 Aprile 2017 11:40
 
I mercati americani chiudono in territorio positivo PDF Stampa E-mail
Economia - Analisi Mercati finanziari
Scritto da Economic Research Banca Aletti   
Mercoledì 26 Aprile 2017 12:21

Trend giornaliero indici USAChiusura in territorio positivo per i mercati statunitensi, che sfruttano l’onda favorevole generata sulle piazze internazionali dal successo elettorale di Macron al primo turno delle presidenziali francesi e l’attesa per la presentazione del piano di taglio delle tasse proposto dal presidente Trump. I tre indici maggiori guadagnano quindi discretamente, con il DJ in crescita per oltre un punto percentuale. Dow Jones +1.1%, Standard & Poor's 500 +0.6%, Nasdaq Comp. +0.7%.


L'Indice delle Small Cap Russell 2000 ha archiviato la seduta di ieri in rialzo del +0.9%, Dow Jones Transportation negativo del -0.4%. Oro ieri in ribasso del -0.94% a 1264.2$ da 1276.2$ e il dollaro si e indebolito contro l'euro a 1.0926 da 1.0868. Per quanto riguarda il rendimento dei titoli governativi quello del 2yr US è aumentato di +4.10 bps all’1.270% dall’1.229% e quello del 10 yr di +5.92 bps al 2.332% dal 2.273%. Settori migliori: Chimici +3.1%, Materie prime +1.6%, Biotech +1.3%. Settori peggiori: Costruzioni -2.0%, Telecoms -0.3%, Alimentari -0.3%. Vix -0.7% a 10.76 punti.


Seduta positiva per i finanziari con l'indice più ampio delle banche Kbw +0.7% e con l'indice delle banche regionali +0.3%. Nel Dow Jones titoli migliori: Caterpillar +7.9%, McDonald's +5.6% e Du Pont +3.6%. Titoli peggiori: Verizon -0.7%, Coca Cola -0.4% e General Electric -0.3%. Petroliferi +0.8% con Chevron +0.8%, Exxon +0.8% e con il greggio Wti ieri +0.7% a 49.56 $/barile.


Sul fronte macroeconomico oggi saranno comunicati i consueti dati relativi all’indice Mba delle richieste di mutui, e quindi i dati relativi alle scorte di petrolio Doe. Un’altra giornata densa di comunicazioni sul fronte societario con 50 trimestrali in programma tra cui quelle di PepsiCo, United Tech, Procter&Gamble, Boeing, Amgen.




Economic Research
and Markets Strategy
Banca Aletti & C. S.p.A.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 26 Aprile 2017 12:53
 
Mercati azionari statunitensi privi di un trend apprezzabile PDF Stampa E-mail
Economia - Analisi Mercati finanziari
Scritto da Economic Research Banca Aletti   
Lunedì 24 Aprile 2017 16:24

Trend economia USA riepilogo settimanaleI mercati azionari statunitensi si muovono senza apprezzabile trend intorno alla parità, apprestandosi a chiudere con scarso impulso una settimana comunque debolmente positiva nel suo complesso; il flusso di dati macroeconomico, dal canto suo, è stato favorevole, confermando il tono espansivo della congiuntura industriale (indice PMI manifatturiero di Markit solo in lieve correzione a 52.8 in aprile da 53.3 di marzo, ben sopra la soglia di 50 che separa crescita e contrazione dell’attivita economica) e la solidita del mercato immobiliare (vendite di case esistenti, marzo, +4.4%, al passo annuo di 5.71 milioni di unita, il massimo dal 2007).


Il Dow Jones ha chiuso in calo del -0.15%, S&P500 -0.30%, Nasdaq Comp -0.11%. Settori migliori: Difesa&Aer. +0.69%, Utilities +0.54%, Chimici +0.34%. Settori peggiori: Investment Banks -0.97%, Banche -1.15%, Telecoms -1.58%. Vix +3.39% a +14.63 punti.


Seduta negativa per i finanziari con l'indice più ampio delle banche Kbw -0.82% e con l'indice delle banche regionali -0.47%. Nel Dow Jones titoli migliori: Microsoft Corp +1.37%, United Tech Corp +0.92%, Home Depot Inc +0.86%. Titoli peggiori: Jpmorgan Chase -1.20%, General Electric -2.38%, Verizon Communic -2.40%. Petroliferi -0.23%, con Chevron +0.01% e con Exxon -0.40% e con il greggio Wti 49.62 $/barile.




Economic Research
and Markets Strategy
Banca Aletti & C. S.p.A.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento Lunedì 24 Aprile 2017 16:42
 
L'azionario USA torna a crescere PDF Stampa E-mail
Economia - Analisi Mercati finanziari
Scritto da Economic Research Banca Aletti   
Venerdì 21 Aprile 2017 12:05

Mercati azionari USA ripresa indiciI mercati azionari statunitensi sono finalmente tornati a crescere ieri dopo due sedute negative consecutive, con gli indici maggiori in moderato guadagno, per poco meno di un punto percentuale. Dow Jones +0.9%, Standard & Poor's 500 +0.8%, Nasdaq Comp. +0.9%.


L'Indice delle Small Cap Russell 2000 ha archiviato la seduta di ieri in rialzo del +1.2%, Dow Jones Transportation positivo del +1.7%. Oro ieri in rialzo del +0.13% a 1281.9$ da 1280.3$ e il dollaro si è indebolito contro l'euro a 1.0717 da 1.0711. Per quanto riguarda il rendimento dei titoli governativi quello del 2yr US è aumentato di +0.80 bps allo 1.185% dallo 1.177% e quello del 10 yr di +1.77 bps al 2.232% dal 2.214%. Settori migliori: Banche +1.7%, Semiconduttori +1.6%, Investm. Banks +1.5%. Settori peggiori: Costruzioni -2.3%, Beni di Consumo -0.4%, Utilities -0.4%. Vix -5.2% a 14.15 punti.


Seduta positiva per i finanziari con l'indice piu ampio delle banche Kbw +1.9% e con l'indice delle banche regionali +2.3%. Nel Dow Jones titoli migliori: AmericanExpress +5.9%, Goldman Sachs +1.9% e Visa +1.6%. Titoli peggiori: Travelers -1.3%, Verizon -1.1% e Coca Cola -0.3%. Petroliferi +0.6% con Chevron +0.6%, Exxon +0.6% e con il greggio Wti ieri +0.5% a 50.71 $/barile.


Oggi negli Stati Uniti vengono comunicati i dati macroeconomici relativi agli indici Pmi manifattura, servizi e composite per la rilevazione preliminare del mese di aprile, le vendite di case esistenti. Sul fronte societario saranno resi noti i dati di bilancio di compagnie tra cui General Electric, Honeywell, Schlumberger, Interpublic, Nextera Energy.




Economic Research
and Markets Strategy
Banca Aletti & C. S.p.A.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento Venerdì 21 Aprile 2017 12:18
 
« InizioPrec.11121314151617181920Succ.Fine »

Pagina 11 di 84

Ultime notizie

I più letti


Powered by Forex-online.it! Valid XHTML and CSS.

Avviso importante sui rischi: le opzioni, il forex o gli altri strumenti finanziari offrono grandi possibilità di profitto, ma anche molti rischi. Per questo motivo il trading non è adatto
a tutti gli investitori; prima di compiere qualsiasi operazione, investimento o deposito di denaro, è necessario comprendere appieno sia le potenzialità che i rischi. Bisogna essere pienamente
coscienti delle potenziali perdite, per evitare sgradevoli situazioni. Tutte le informazioni contenute su Forex-online.it sono fornite a solo scopo informativo e non costituiscono sollecitazione
ad investimenti di qualsiasi genere. Non siamo un broker, una banca, una società d'investimento o un intermediario finanziario e non forniamo alcun servizio finanziario, d'investimento
o di trading, pertanto, non ci riteniamo responsabili per qualsiasi eventuale perdita subita dal visitatore. Inoltre, Forex-online.it non garantisce dell'accuratezza o della completezza
delle informazioni fornite, e non si ritiene responsabile per qualsiasi errore, omissione o imprecisione.