forex trading logo


Contatti Analisi valute Come investire Mercati Finanziari

Segnalazioni

Login



Risorse

RSS Feed Forex Online

rss forex RSS Forex Online

Home
Forex online - mercato cambio valute
Indici USA positivi nonostante le incertezze sull'amministrazione Trump PDF Stampa E-mail
Trading con Plus 500: * Trading gratuito | Conto demo trading | Bonus Plus 500 | Conto trading gratis
*(servizio CFD, il tuo capitale è a rischio)
Economia - Analisi Mercati finanziari
Scritto da Economic Research Banca Aletti   
Venerdì 28 Aprile 2017 12:21

Riforme TrumpSeduta incerta quella di ieri per i mercati azionari americani dubbiosi sulla capacita effettiva della nuova Amministrazione Trump di far approvare completamente l’annunciata riforma fiscale che comporterebbe un importante impatto sui conti pubblici del bilancio Us. La giornata di ieri sul fronte delle comunicazioni di dati trimestrali si è conclusa con risultati complessivamente superiori rispetto alle attese di consensus sul fronte dell’utile per azione con in particolare in serata a mercati chiusi Alphabet (google) che ha superato le stime degli analisti sia sul fronte degli utili che su quello dei ricavi con il titolo in rialzo nella sessione serale.


Il Dow Jones ha cosi archiviato la seduta quasi flat +0.03%, Standard & Poor's 500 +0.06%, Nasdaq Comp. +0.4%. L'Indice delle Small Cap Russell 2000 ha archiviato la seduta di ieri in ribasso del -0.2%, Dow Jones Transportation positivo del +0.3%. Oro ieri in ribasso del -0.39% a 1264.3$ da 1269.2$ e il dollaro si e rafforzato contro l'euro a 1.0873 da 1.0904.


Per quanto riguarda il rendimento dei titoli governativi quello del 2yr US e diminuito di -1.38 bps all’1.258% dall’1.272% e quello del 10 yr di -0.89 bps al 2.295% dal 2.304%. Settori migliori: Semiconduttori +1.4%, Retailers +0.7%, Media +0.7%. Settori peggiori: Chimici -1.6%, Telecoms -1.3%, Investm. Banks -1.2%. Vix -4.5% a 10.36 punti.


Seduta negativa per i finanziari con l'indice piu ampio delle banche Kbw -0.7% e con l'indice delle banche regionali -1.2%. Nel Dow Jones titoli migliori: Intel +1.4%, Home Depot +1.2% e Cisco +1.0%. Titoli peggiori: Caterpillar -1.9%, Du Pont -1.8% e Verizon -1.5%. Petroliferi -0.4% con Chevron -0.6%, Exxon -0.2% e con il greggio Wti ieri -1.3% a 48.97 $/barile.


Oggi negli Stati Uniti vengono comunicati i dati macroeconomici relativi al Pil Us per il primo trimestre del 2017, quindi i Pmi di Chicago, l’indice di fiducia dell’Universita del Michigan. Sul fronte societario saranno resi noti i dati di bilancio di 18 compagnie tra cui GoodYear, Royal Caribbean, Colgate, Phillips, General Motors, Exxon, Chevron.




Economic Research
and Markets Strategy
Banca Aletti & C. S.p.A.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento Venerdì 28 Aprile 2017 12:38
 
USA: prevalgono i dubbi sulla capacita di far approvare il pacchetto fiscale PDF Stampa E-mail
Economia - Analisi Mercati finanziari
Scritto da Economic Research Banca Aletti   
Giovedì 27 Aprile 2017 11:29

Riforme fisco TrumpSeduta quasi flat per i mercati azionari americani dopo l’annuncio dei dettagli della riforma fiscale che la nuova Amministrazione Trump ha intenzione di introdurre e che vedrebbe la tassazione per le imprese scendere dal 35% al 15% con un prelievo una tantum che dovrebbe essere al 10% sul rimpatrio dei profitti detenuti all’estero. Giornata densa di comunicazioni di dati trimestrali quella di ieri che portano al momento attuale la sorpresa complessiva sull’utile per azione dell’S&P500 al +5.33% con un progresso rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente al +12.9% con ricavi in aumento del +3.9% al netto dei titoli finanziari.


Con i dubbi relativi alla capacita della nuova Amministrazione di far approvare il pacchetto fiscale completo a causa anche dell'impatto sui conti pubblici Il Dow Jones ha cosi archiviato la seduta di ieri in lieve flessione dello 0.1%, Standard & Poor's 500 -0.05% e Nasdaq Comp. Flat. L'Indice delle Small Cap Russell 2000 ha archiviato la seduta di ieri in rialzo del +0.6%, Dow Jones Transportation negativo del -0.9%. Oro ieri in rialzo del +0.40% a 1269.2$ da 1264.2$ e il dollaro si è rafforzato contro l'euro a 1.0904 da 1.0925.


Per quanto riguarda il rendimento dei titoli governativi quello del 2yr US è aumentato di +0.13 bps allo 1.272% dallo 1.270% e quello del 10 yr e diminuito di -2.87 bps al 2.304% dal 2.332%. Settori migliori: Telecoms +1.2%, Costruzioni +1.1%, Media +0.4%. Settori peggiori: Beni di Consumo -2.1%, Alimentari -0.9%, Immobiliari -0.9%. Vix +0.8% a 10.85 punti. Seduta positiva per i finanziari con l'indice piu ampio delle banche Kbw +0.3% e con l'indice delle banche regionali +0.9%. Nel Dow Jones titoli migliori: Verizon +1.4%, United Technologies +1.1% e Home Depot +0.8%. Titoli peggiori: Procter & Gamble -2.5%, Boeing -1.0% e Du Pont -0.7%. Petroliferi -0.5% con Chevron -0.6%, Exxon -0.4% e con il greggio Wti ieri +0.1% a 49.62 $/barile.


Oggi negli Stati Uniti vengono comunicati i consueti dati relativi alle richieste iniziali di sussidi per la disoccupazione, quindi l’indice di fiducia dei consumatori elaborato da Bloomberg, le scorte all’ingrosso e al retail, gli ordini di beni durevoli, i compromessi relativi alle vendite di case e l’indice manifatturiero della Fed di Kansas City.


Sul fronte societario un’altra giornata densa di comunicazioni trimestrali con 68 compagnie che renderanno noti i dati di bilancio tra cui in particolare Dow Chemical, Comcast, Ford, Ups, Intel, Alphabet, Amazon, Verisign, Microsoft.




Economic Research
and Markets Strategy
Banca Aletti & C. S.p.A.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento Giovedì 27 Aprile 2017 11:40
 
I mercati americani chiudono in territorio positivo PDF Stampa E-mail
Economia - Analisi Mercati finanziari
Scritto da Economic Research Banca Aletti   
Mercoledì 26 Aprile 2017 12:21

Trend giornaliero indici USAChiusura in territorio positivo per i mercati statunitensi, che sfruttano l’onda favorevole generata sulle piazze internazionali dal successo elettorale di Macron al primo turno delle presidenziali francesi e l’attesa per la presentazione del piano di taglio delle tasse proposto dal presidente Trump. I tre indici maggiori guadagnano quindi discretamente, con il DJ in crescita per oltre un punto percentuale. Dow Jones +1.1%, Standard & Poor's 500 +0.6%, Nasdaq Comp. +0.7%.


L'Indice delle Small Cap Russell 2000 ha archiviato la seduta di ieri in rialzo del +0.9%, Dow Jones Transportation negativo del -0.4%. Oro ieri in ribasso del -0.94% a 1264.2$ da 1276.2$ e il dollaro si e indebolito contro l'euro a 1.0926 da 1.0868. Per quanto riguarda il rendimento dei titoli governativi quello del 2yr US è aumentato di +4.10 bps all’1.270% dall’1.229% e quello del 10 yr di +5.92 bps al 2.332% dal 2.273%. Settori migliori: Chimici +3.1%, Materie prime +1.6%, Biotech +1.3%. Settori peggiori: Costruzioni -2.0%, Telecoms -0.3%, Alimentari -0.3%. Vix -0.7% a 10.76 punti.


Seduta positiva per i finanziari con l'indice più ampio delle banche Kbw +0.7% e con l'indice delle banche regionali +0.3%. Nel Dow Jones titoli migliori: Caterpillar +7.9%, McDonald's +5.6% e Du Pont +3.6%. Titoli peggiori: Verizon -0.7%, Coca Cola -0.4% e General Electric -0.3%. Petroliferi +0.8% con Chevron +0.8%, Exxon +0.8% e con il greggio Wti ieri +0.7% a 49.56 $/barile.


Sul fronte macroeconomico oggi saranno comunicati i consueti dati relativi all’indice Mba delle richieste di mutui, e quindi i dati relativi alle scorte di petrolio Doe. Un’altra giornata densa di comunicazioni sul fronte societario con 50 trimestrali in programma tra cui quelle di PepsiCo, United Tech, Procter&Gamble, Boeing, Amgen.




Economic Research
and Markets Strategy
Banca Aletti & C. S.p.A.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 26 Aprile 2017 12:53
 
Mercati azionari statunitensi privi di un trend apprezzabile PDF Stampa E-mail
Economia - Analisi Mercati finanziari
Scritto da Economic Research Banca Aletti   
Lunedì 24 Aprile 2017 16:24

Trend economia USA riepilogo settimanaleI mercati azionari statunitensi si muovono senza apprezzabile trend intorno alla parità, apprestandosi a chiudere con scarso impulso una settimana comunque debolmente positiva nel suo complesso; il flusso di dati macroeconomico, dal canto suo, è stato favorevole, confermando il tono espansivo della congiuntura industriale (indice PMI manifatturiero di Markit solo in lieve correzione a 52.8 in aprile da 53.3 di marzo, ben sopra la soglia di 50 che separa crescita e contrazione dell’attivita economica) e la solidita del mercato immobiliare (vendite di case esistenti, marzo, +4.4%, al passo annuo di 5.71 milioni di unita, il massimo dal 2007).


Il Dow Jones ha chiuso in calo del -0.15%, S&P500 -0.30%, Nasdaq Comp -0.11%. Settori migliori: Difesa&Aer. +0.69%, Utilities +0.54%, Chimici +0.34%. Settori peggiori: Investment Banks -0.97%, Banche -1.15%, Telecoms -1.58%. Vix +3.39% a +14.63 punti.


Seduta negativa per i finanziari con l'indice più ampio delle banche Kbw -0.82% e con l'indice delle banche regionali -0.47%. Nel Dow Jones titoli migliori: Microsoft Corp +1.37%, United Tech Corp +0.92%, Home Depot Inc +0.86%. Titoli peggiori: Jpmorgan Chase -1.20%, General Electric -2.38%, Verizon Communic -2.40%. Petroliferi -0.23%, con Chevron +0.01% e con Exxon -0.40% e con il greggio Wti 49.62 $/barile.




Economic Research
and Markets Strategy
Banca Aletti & C. S.p.A.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento Lunedì 24 Aprile 2017 16:42
 
« InizioPrec.11121314151617181920Succ.Fine »

Pagina 11 di 84

Ultime notizie

I più letti


Powered by Forex-online.it! Valid XHTML and CSS.

Avviso importante sui rischi: le opzioni, il forex o gli altri strumenti finanziari offrono grandi possibilità di profitto, ma anche molti rischi. Per questo motivo il trading non è adatto
a tutti gli investitori; prima di compiere qualsiasi operazione, investimento o deposito di denaro, è necessario comprendere appieno sia le potenzialità che i rischi. Bisogna essere pienamente
coscienti delle potenziali perdite, per evitare sgradevoli situazioni. Tutte le informazioni contenute su Forex-online.it sono fornite a solo scopo informativo e non costituiscono sollecitazione
ad investimenti di qualsiasi genere. Non siamo un broker, una banca, una società d'investimento o un intermediario finanziario e non forniamo alcun servizio finanziario, d'investimento
o di trading, pertanto, non ci riteniamo responsabili per qualsiasi eventuale perdita subita dal visitatore. Inoltre, Forex-online.it non garantisce dell'accuratezza o della completezza
delle informazioni fornite, e non si ritiene responsabile per qualsiasi errore, omissione o imprecisione.