forex trading logo


Contatti Analisi valute Come investire Mercati Finanziari

Segnalazioni

Login



Risorse

RSS Feed Forex Online

rss forex RSS Forex Online

Home Analisi Mercati Finanziari Azionario americano sostenuto dai titoli tecnologici
Azionario americano sostenuto dai titoli tecnologici PDF Stampa E-mail
Trading con Plus 500: * Trading gratuito | Conto demo trading | Bonus Plus 500 | Conto trading gratis
*(servizio CFD, il tuo capitale è a rischio)
Economia - Analisi Mercati finanziari
Scritto da Economic Research Banca Aletti   
Martedì 02 Maggio 2017 11:03

Trend azioni facebookSeduta contrastata quella di ieri per i mercati azionari americani sostenuti dai titoli della tecnologia dopo una recente serie di comunicazioni di dati trimestrali incoraggianti con Alphabet (Google), Microsoft, Amazon e Facebook che hanno registrato tutte i nuovi massimi e dopo la pubblicazione dell’aggiornamento delle previsioni sul pil del secondo trimestre in USA da parte della Fed di Atlanta che ora vede l’economia americana crescere al 4.3%.


Listini solo parzialmente penalizzati dalla comunicazione dei dati relativi all’indice Ism Manifattura per il mese di aprile in calo a 54.8 punti dai precedenti 57.2 e attestandosi cosi al di sotto delle previsioni pari a 56.5 punti. Componente dei nuovi ordini in calo a 57.5 punti da 64.5 e scorte in aumento a 51 punti da 49. Componente del lavoro in flessione a 52 punti dai precedenti 58.9. In attesa dell’esito della riunione della Fed che si concluderà domani con attese di tassi invariati, Il Dow Jones ha cosi archiviato la seduta di ieri in flessione dello 0.1%, Standard & Poor's 500 invece in rialzo del +0.2%, Nasdaq Comp. +0.7%.


L'Indice delle Small Cap Russell 2000 ha archiviato la seduta di ieri in rialzo del +0.5%, Dow Jones Transportation negativo del -0.3%. Oro ieri in ribasso del -0.92% a 1256.7$ da 1268.3$ e il dollaro è rimasto praticamente stabile contro l'euro a 1.0899 da 1.0897. Per quanto riguarda il rendimento dei titoli governativi quello del 2yr US è aumentato di +1.20 bps all’1.274% dall’1.262% e quello del 10 yr di +3.78 bps al 2.318% dal 2.280%. Settori migliori: Investm. Banks +1.0%, Semiconduttori +1.0%, Banche +0.7%. Settori peggiori: Alimentari -1.3%, Telecoms -0.8%, Utilities -0.7%. Vix -6.6% a 10.11 punti.


Seduta positiva per i finanziari con l'indice piu ampio delle banche Kbw +0.9% e con l'indice delle banche regionali +1.3%. Nel Dow Jones titoli migliori: Apple +2.0%, Microsoft +1.4% e McDonald's +0.9%. Titoli peggiori: Boeing -1.3%, Home Depot -1.2% e IBM -0.9%. Petroliferi -0.1% con Chevron -0.7%, Exxon +0.5% e con il greggio Wti ieri -1.0% a 48.84 $/barile.


Oggi negli Stati Uniti non vengono comunicati dati macroeconomici di particolare rilievo. Giornata invece densa sul fronte societario con la comunicazione di 43 trimestrali tra cui quelle di ConocoPhillips, Merck, Pfizer, Altria Group, Mosaic, Mastercard, Apple.




Economic Research
and Markets Strategy
Banca Aletti & C. S.p.A.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento Martedì 02 Maggio 2017 11:15
 


Powered by Forex-online.it! Valid XHTML and CSS.

Avviso importante sui rischi: le opzioni, il forex o gli altri strumenti finanziari offrono grandi possibilità di profitto, ma anche molti rischi. Per questo motivo il trading non è adatto
a tutti gli investitori; prima di compiere qualsiasi operazione, investimento o deposito di denaro, è necessario comprendere appieno sia le potenzialità che i rischi. Bisogna essere pienamente
coscienti delle potenziali perdite, per evitare sgradevoli situazioni. Tutte le informazioni contenute su Forex-online.it sono fornite a solo scopo informativo e non costituiscono sollecitazione
ad investimenti di qualsiasi genere. Non siamo un broker, una banca, una società d'investimento o un intermediario finanziario e non forniamo alcun servizio finanziario, d'investimento
o di trading, pertanto, non ci riteniamo responsabili per qualsiasi eventuale perdita subita dal visitatore. Inoltre, Forex-online.it non garantisce dell'accuratezza o della completezza
delle informazioni fornite, e non si ritiene responsabile per qualsiasi errore, omissione o imprecisione.