forex trading logo


Contatti Analisi valute Come investire Mercati Finanziari

Segnalazioni

Login



Risorse

RSS Feed Forex Online

rss forex RSS Forex Online

Home Analisi Mercati Finanziari Seduta debole per i mercati azionari USA e dati relativi alle vendite di aprile
Seduta debole per i mercati azionari USA e dati relativi alle vendite di aprile PDF Stampa E-mail
Trading con Plus 500: * Trading gratuito | Conto demo trading | Bonus Plus 500 | Conto trading gratis
*(servizio CFD, il tuo capitale è a rischio)
Economia - Analisi Mercati finanziari
Scritto da Economic Research Banca Aletti   
Lunedì 15 Maggio 2017 11:58

Trend vendite retail USASeduta debole per i mercati azionari americani dopo la comunicazione dei dati relativi alle vendite retail in USA nel mese di aprile che hanno evidenziato nella componente core un aumento dello 0.2% m/m dal precedente +0.7% attestandosi così al di sotto delle attese pari al +0.4%. Vendite retail complessive in aumento dello 0.4% dal precedente +0.1% e contro attese pari a +0.6% e al netto di auto e benzina in aumento dello 0.3% dal precedente +0.4% e contro attese sempre pari al +0.4%.


I dati relativi all’inflazione per il mese di aprile hanno evidenziato un indice dei prezzi in USA in aumento dello 0.2% m/m dal precedente -0.3% e in linea con le attese con la variazione tendenziale del +2.2% dal precedente aumento del +2.4% e contro attese pari al +2.3%. Componente ex food & energy in aumento dello 0.1% dal precedente -0.1% e contro attese pari al +0.2% con la variazione tendenziale in rallentamento al +1.9% dal precedente e attese pari al +2%.


Quindi l’indice di fiducia dell’Università del Michigan nella rilevazione preliminare per il mese di maggio ha registrato un valore in aumento a 97.7 punti dai precedenti e attese pari a 97 punti con la componente delle condizioni correnti stabile a 112.7 punti e quella delle aspettative in aumento a 88.1 dai precedenti 87 punti. Infine scorte delle imprese a marzo in aumento dello 0.2% m/m in linea con la variazione del mese precedente e contro attese pari al +0.1%. Il Dow Jones ha chiuso in calo del -0.11%, S&P500 -0.15%, Nasdaq Comp +0.09%. Settori migliori: Networking +0.83%, Semiconduttori +0.54%, Utilities +0.51%. Settori peggiori: Costruzioni -0.92%, Industriali -1.18%, Computers -1.65%. Vix -1.89% a +10.40 punti.


Seduta negativa per i finanziari con l'indice più ampio delle banche Kbw -0.47% e con l'indice delle banche regionali -0.51%. Nel Dow Jones titoli migliori: Apple Inc +1.40%, Mcdonalds Corp +0.80%, Visa Inc-Class A +0.68%. Titoli peggiori: Unitedhealth Grp -0.87%, Merck & Co -1.33%, General Electric -2.08%. Petroliferi -0.15%, con Chevron -0.24% e con Exxon -0.07% e con il greggio Wti 47.84 $/barile.




Economic Research
and Markets Strategy
Banca Aletti & C. S.p.A.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento Lunedì 15 Maggio 2017 12:16
 


Powered by Forex-online.it! Valid XHTML and CSS.

Avviso importante sui rischi: le opzioni, il forex o gli altri strumenti finanziari offrono grandi possibilità di profitto, ma anche molti rischi. Per questo motivo il trading non è adatto
a tutti gli investitori; prima di compiere qualsiasi operazione, investimento o deposito di denaro, è necessario comprendere appieno sia le potenzialità che i rischi. Bisogna essere pienamente
coscienti delle potenziali perdite, per evitare sgradevoli situazioni. Tutte le informazioni contenute su Forex-online.it sono fornite a solo scopo informativo e non costituiscono sollecitazione
ad investimenti di qualsiasi genere. Non siamo un broker, una banca, una società d'investimento o un intermediario finanziario e non forniamo alcun servizio finanziario, d'investimento
o di trading, pertanto, non ci riteniamo responsabili per qualsiasi eventuale perdita subita dal visitatore. Inoltre, Forex-online.it non garantisce dell'accuratezza o della completezza
delle informazioni fornite, e non si ritiene responsabile per qualsiasi errore, omissione o imprecisione.