forex trading logo


Contatti Analisi valute Come investire Mercati Finanziari

Segnalazioni

Login



Risorse

RSS Feed Forex Online

rss forex RSS Forex Online

Home Analisi Mercati Finanziari Mercati azionari europei deboli e pressioni moderate sull'inflazione
Mercati azionari europei deboli e pressioni moderate sull'inflazione PDF Stampa E-mail
Trading con Plus 500: * Trading gratuito | Conto demo trading | Bonus Plus 500 | Conto trading gratis
*(servizio CFD, il tuo capitale è a rischio)
Economia - Analisi Mercati finanziari
Scritto da Economic Research Banca Aletti   
Martedì 30 Maggio 2017 14:11

Azionario zona euroAvvio di settimana complessivamente debole per i mercati azionari europei senza le contrattazioni sui listini Us e Uk e con le attenzioni concentrate sull’intervento del Presidente della Bce Mario Draghi al Parlamento Europeo dove ha evidenziato come le prospettive economiche della zona euro siano migliorate con i rischi al ribasso che sono diminuiti.


Le pressioni sull’inflazione core restano comunque moderate e dunque l’istituto centrale rimane convinto che sia necessario mantenere l’attuale orientamento espansivo di politica monetaria anche attraverso la forward guidance. Comunicati per Eurozona i dati relativi all’attività creditizia con i prestiti alle famiglie in aumento ad aprile del +2.4% a/a così come alle imprese.


Con l'euro contro il dollaro a 1.1181 da 1.1183 lo Stoxx600 si avvia ad archiviare la seduta praticamente stabile, EuroStoxx50 -0.1%, Ftse 100 chiuso. Dax +0.1%, Cac -0.1% e Ibex -0.2% con le vendite retail in Spagna nel mese di aprile che hanno evidenziato un calo del -1% a/a dal precedente aumento del +2.7% con il dato aggiustato per la stagionalità che ha invece mostrato un incremento del +1.8% a/a dal precedente +1.3% e contro attese pari al +1.2%. Rendimento del Bonos a 10 yr praticamente stabile all'1.54%.


Per quanto riguarda le performance dei mercati dei paesi periferici, quello portoghese guadagna il +0.1% quello irlandese cede lo 0.2% e quello della Grecia ha perso il -0.1%. Per quanto riguarda il rendimento dei titoli governativi il 2yr generico area euro diminuisce di -3.20 bps allo -0.715% dallo -0.683% e il 10 yr di -3.40 bps allo 0.297% dallo 0.331%. VStoxx in rialzo del +3.1%. Settori migliori: Ass.ni +0.4% Materie Prime +0.3% e Media +0.2%. Settori peggiori: Auto -0.4%, Banche -0.4% e Tecnologia -0.2%.


Nello Stoxx 50 titoli migliori: Axa +1.0%, Basf +0.8% e Bbva +0.5%. Titoli peggiori: Intesa SanPaolo -2.1%, Syngenta -0.6% e Nestle -0.5%. FtseMib -1.9% penalizzato in particolare dalle banche e con l’ipotesi di andare al voto dopo l’estate con lo spread Btp-Bund in rialzo di 10.71 bps a 187.7 bps da 177.0 bps della seduta precedente, con il rendimento del BTP a 10 yr che aumenta di 7.30 bps al 2.173% dal 2.100% e quello del 5yr che aumenta di 4.80 bps allo 0.894% dallo 0.846%. Titoli migliori: Mediaset +1.0%, Brembo +0.9% e Yoox -0.1%. Titoli peggiori: Ubi -4.7%, Unipol -4.1% e Unicredit -4.3%.




Economic Research
and Markets Strategy
Banca Aletti & C. S.p.A.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento Martedì 30 Maggio 2017 14:37
 


Powered by Forex-online.it! Valid XHTML and CSS.

Avviso importante sui rischi: le opzioni, il forex o gli altri strumenti finanziari offrono grandi possibilità di profitto, ma anche molti rischi. Per questo motivo il trading non è adatto
a tutti gli investitori; prima di compiere qualsiasi operazione, investimento o deposito di denaro, è necessario comprendere appieno sia le potenzialità che i rischi. Bisogna essere pienamente
coscienti delle potenziali perdite, per evitare sgradevoli situazioni. Tutte le informazioni contenute su Forex-online.it sono fornite a solo scopo informativo e non costituiscono sollecitazione
ad investimenti di qualsiasi genere. Non siamo un broker, una banca, una società d'investimento o un intermediario finanziario e non forniamo alcun servizio finanziario, d'investimento
o di trading, pertanto, non ci riteniamo responsabili per qualsiasi eventuale perdita subita dal visitatore. Inoltre, Forex-online.it non garantisce dell'accuratezza o della completezza
delle informazioni fornite, e non si ritiene responsabile per qualsiasi errore, omissione o imprecisione.